REGOLAMENTO SUSSIDI E SOVVENZIONI


(Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 16/03/2010)

DISPOSIZIONI GENERALI

 

Art.1:La concessione dei sussidi e delle sovvenzioni ai Soci che abbiano almeno un anno di anzianità, salvo casi eccezionali, rientra tra gli scopi mutualistici ed assistenziali che la "Cassa Mutua " si prefigge e che risultano chiaramente sanciti dall'art.2 dello Statuto vigente.

 

Art.2:Le risorse da destinare alla concessione di sussidi e sovvenzioni sono stabilite dal
Consiglio di Amministrazione di anno in anno in relazione alla disponibilità derivante dall’avanzo d’esercizio.
Qualora le risorse previste, non fossero sufficienti a soddisfare tutte le richieste dei soci, le ulteriori necessità vengono imputate al “Fondo di Riserva Previdenziale” secondo quanto previsto dall’art. 24 dello statuto vigente.

 

Art.3:Per i casi di decesso del familiare al socio richiedente, è corrisposto un sussidio nelle seguenti misure :
a) per decesso del coniuge, del/della figlio/a, …………….………......€. 800,00
b) per decesso del genitore, …..………………………………….….€. 400,00
L'istanza di sussidio (allegato A) unitamente al certificato di decesso, dovrà pervenire alla Cassa Mutua entro e non oltre un anno dall’evento.

 

Art.4:In caso di decesso del socio, la misura della sovvenzione, così come sancito dall’art. 25 dello statuto vigente viene stabilita di anno in anno dal Consiglio di Amministrazione e non può essere inferiore a € 2.000,00.

 

Art.5:Per casi di comprovato stato di necessità del socio, di cui all’art. 2 dello statuto vigente, il Consiglio di Amministrazione può deliberare l’erogazione di una sovvenzione fino a un importo massimo di € 3.000,00. A tal fine, il socio è tenuto a produrre, unitamente all’istanza (allegato B), debita documentazione attestante il grave stato di necessità.

     

 

 

 
CASSA MUTUA Mi.p.a.a.f. Via Piemonte n° 39 - 00187 Roma – int. 2 tel. 06/42012134 06/42011961 fax 06/42012475

 

Copyright © 2006 - cassamutuamipaf.it - Tutti i diritti riservati